A - B - C - E - F - G - H - I K - L - M - N - P - Q - R - S - T - U - V - W - X - Y - Z

A
Age-empi Uchi - Percossa di gomito montante
Age-uke - Parata alta, dal basso verso l'alto
Age-zuki - Pugno dal basso verso l'alto. Tipico del kata Enpi
Ago - Mascella
Ai - Armonia
Aikido - La via dell'armonia
Aite - Avversario in gara
Aiuchi - Colpo simultaneo
Aiumi Ashi - Movimento effettuando un passo in avanti
Ananku - Kata dello Shorin ryu, significa "luce dal sud"
Asato - Maestro di G. Funakoshi
Ashi - Gamba
Ashi Barai - Spazzata
Ashi Dome - Fermare l'avanzare dell'avversario con il piede
Ashi Waza - Nome dato a tutte le tecniche di gamba o piede
Atama - Testa
Atemi - Colpi al corpo
Atemi Waza - Tecnica di attacco/proiezione
Ato-uchi - Colpo ritardato, finta
Awase - Unire, avvicinare
Awase Uke - Parata a mani unite
Awase-zuki - Attacco con due pugni, detto anche Morote-zuki
Ayumi Dachi - Posizione dello Shito Ryu

B
Barai - Spazzata
Bassai Dai/Sho - Nome dato a due kata. Significa "penetrare, distruggere la fortezza"
Bo - Bastone lungo
Bo Uke - Parata contro un attacco di bastone
Bogu - Armatura
Bokken/Bokuto - Spada di legno
Bubishi - Testo classico delle arti marziali
Budo - Via dell'arte marziale
Bunkai - Studio e applicazione di un kata
Bushi - Guerriero
Bushido - Via del guerriero

C
Chibana - Maestro di Karate
Chichi - Capezzolo
Chinte - Nome di kata. Significa "mano straordinaria"
Chinto - Nome originale del kata Gankaku
Choku-zuki - Pugno diritto
Chudan - Medio
Chuge - Doppio o a due mani

D
Dachi - Posizione
Dai - Grande
Dan - Livello
Do - Via
Dojo - Palestra di Karate
Dome - Fermare

E
Embusen - Linea e direzione del kata
Empi - Gomito
Enpi - Nome di Kata. Significa "volo di rondine". Il nome originale è Wanshu
Empi uchi - Percossa di gomito
Egami - Maestro di Karate, discepolo di G. Funakoshi

F
Fudo Dachi - Posizione immobile. Talvolta chiamata Sochin Dachi dal kata Sochin
Fumikiri - Tecnica di gamba
Fumikomi - Tecnica di gamba
Funakoshi Gichin - fondatore dello stile Shotokan
Funakoshi Yoshitaka (Gico) - Figlio di G. Funakoshi
Furi-zuki - Pugno frustato

G
Gankaku - Nome di kata. Significa "gru sulla roccia"
Gankaku Dachi - Posizione della gru. Anche chiamata Tsuru Ashi Dachi o Sagi Ashi Dachi
Gassho Uke - Parata a mani unite con i palmi della mano. L'ultima tecnica del kata Hangetsu
Gedan - Basso
Gedan Barai - Parata bassa
Gedan Shuto Uke - Parata bassa con il taglio della mano
Geri - Calcio
Gi - Uniforme bianca per la pratica del Karate
Godan - Quinto o quinto livello
Gohon kumite - Combattimento a cinque passi
Goju-Ryu - Via della forza e della cedevolezza. Uno dei principali stili di Karate
Gojushiho Dai/Sho - Nome di due kata. Significa "54 passi"
Gyaku - opposto
Gyaku Hanmi - Posizione opposta a Hamni
Gyaku Mawashi Geri - l'opposto di Mikazuki geri. Calcio circolare dall'interno all'esterno
Gyaku-zuki - Pugno contrario alla gamba anteriore

H
Hachiji Dachi - Posizione naturale con direzione dei piedi leggermente divergente
Haisoku - Parte sureriore dell'arco del piede
Haishu - Parte rovescia della mano
Haishu Uchi - Attacco di Haishu
Haishu Uke - Parata do Haishu
Haito - Parte laterale interna della mano
Haito Uchi - Percossa con la parte laterale interna della mano
Haishu - Dorso della mano
Haiwan - Parte superiore dell'avanbraccio
Hajime - Inizio
Hangetsu - Nome di kata. Significa "mezza luna". Il nome originale è Seisan
Hangetsu Dachi - Posizione a mezza luna tipica del kata Hangetsu
Hanmi - Diagonale o aperto. Riferito alla posizione dell'anca
Hanshi - Maestro. Titolo onorifico dato al capo istruttore di una organozzazione
Hara - Parte bassa dell'addome
Hasami-zuki - Attacco a due pugni. Detto anche "a forbice". Tipico del kata Bassai Dai
Heian - Pace, tranquillità. Nome dato da Funakoshi ai primi cinque kata
Heiko - Parallelo
Heiko Dachi - Posizione con piedi paralleli
Heiko-zuki - Doppio pugno con pugni paralleli
Heisoku Dachi - Posizione a piedi uniti
Hidari - Sinistra
Higaonna - Maestro di Karate
Hiji - Gomito
Hiji Ate - Percossa di gomito
Hiki - Tirare, richiamare
Hiki-te - Il richiamo dell'arto dopo una tecnica
Hiraken - Nocche della seconda falange delle dita
Hitai - Fronte
Hitosashiyubi - Dito indice
Hittsui - Ginocchio
Hiza - Ginocchio
Hiza Ate - Attacco di ginocchio
Hombu - Casa madre
Hombu Dojo - Termine per indicare il dojo principale di una organizzazione

I
Iaido - Via della spada
Ichi - Uno
Ikken Hissatsu - Uccidere con un colpo
Iori Ashi - Movimento scivolato
Ippon - Unico oppure punto (in una gara di kumite)
Ippon Ken - Nocca della seconda falange del dito indice
Ippon Kumite - Combattimento con un passo
Ippon Nukite - Attacco usando il dito indice della mano
Isshin Ryu - Stile di Karate di Okinawa
Itosu - Maestro di G. Funakoshi

J
Jiin - Nome di kata. Significa "terreno del tempio"
Jiku Ashi - Fare perno sulla gamba
Jinchu - Punto tra il naso e la bocca
Jion - Nome di kata. Significa "amore di Budda e riconoscenza"
Jiyu-ippon Kumite - Combattimento semi-libero
Jiju Kamae Te - Posizione di guardia libera
Jiyu-kumite - Combattimento libero
Jitte - Nome di kata. Significa "dieci mani"
J.K.A. - Japan Karate Association
Jo - Bastone lungo circa 120 cm
Jodan - Alto
Ju - Cedevole, morbido
Juji Uke - Parata con mani incrociate
Jun-zuki - Pugno diretto
Jutsu - Tecnica

K
Kafukubu - Addome
Kagi-zuki - Pugno a uncino
Kaishu - Tecniche a mano aperta
Kakato - Tallone
Kakato Geri - Calcio verticale dall'alto verso il basso colpendo con il tallone
Kake Uke - Parata ad uncino
Kakiwake Uke - Parata simmetrica a due braccia
Kakushi Waza - tecniche nascoste
Kakuto - Polso
Kamae - Posizione di guardia
Kancho - Il capo scuola di un'arte marziale
Kanku Dai/Sho - Nome di due kata. Significa "guardare il cielo". Il nome originale era Kushanku
Kano Jigoro - Fondatore dello Judo
Kansetsu Waza - Tecniche di leva
Kao - Faccia
Kara - Vuoto
Karate - Mano aperta, vuota
Karate Do - Via del Karate, della mano vuota
Kata - Forma, sequenza di tecniche preordinate
Katana - La più lunga delle spade del samurai
Keage - Frustato
Keito - Falange del pollice
Kekomi - Spinto
Kenpo - Legge del pugno. Termine usato per tutte le arti che usano il pugno
Ken - Pugno o spada
Kendo - Via della spada
Kensei - Finta
Kentsui - Pugno a martello. Chiamato anche Tettsui
Ki - Spirito, energia, forza vitale
Kiai - Grido per focalizzare l'energia di una tecnica
Kiba Dachi - Posizione del cavaliere
Kihon - Tecniche di base
Kihon-ippon Kumite - Combattimento di base ad un passo
Kinteki Geri - Calcio all'inguine
Kime - Concentrazione di forza
Kirigaeshi - Cambio guardia sul posto. Vedi anche Kotai
Kizami-zuki - Pugno "improvviso" con la mano avanzata
Kobudo - Arte con uso di armi tradizionali
Kohai - Praticante di grado inferiore
Koko - Mano a "bocca di tigre"
Kokutsu Dachi - Posizione con peso sulla gamba posteriore
Kosa - Croce
Kosa Dachi - Posizione con piedi incrociati
Kosa Uke - Parata a croce
Koshi - Parte anteriore della pianta del piede
Koshi - Anca
Kotai - Cambio guardia sul posto. Vedi anche Kirigaeshi
Kumade - Mano a zampa di orso
Kumite - Combattimento
Kun - Giuramento
Kushanku - Nome originale dei kata Kanku
Kyoshi - Maestro di secondo livello del Butoku-kai
Kyu - Grado, livello fino al primo Dan
Kyusho - Punto vitale
Kyusho Waza - Tecniche di pressione

L
Nessun termine con la lettera L

M
Ma-ai - Distanza
Mabuni Kenwa - Fondatore della scuola Shito-ryu
Mae - Frontale
Maeashi - Gamba anteriore
Mae Geri - Calcio frontale
Mae Geri Keage - Calcio frontale frustato
Mae Geri Kekomi - Calcio frontale a spinta
Mauede - Avanbraccio
Mauede Hineri Uke - Parata deviante con l'avanbraccio frontale
Makiwara - Attrezzo usato nell'allenamento per colpire
Manji Uke - Doppia parata
Matsumura Sokon - Maestro di Karate del XIX secolo
Matte - Stop
Mawashi Geri - Calcio circolare
Mawashi Uchi - Attacco circolare
Mawashi Uke - Parata circolare
Mawashi-zuki - Pugno circolare
Mawatte - Girare
Meijin - Esperto
Meikyo - Nome di kata. Significa "guardare lo specchio"
Migi - Destra
Mikazuki Geri - Calcio circolare dall'esterno all'interno
Mimi - Orecchio
Miru - Guardare, sguardo
Miyagi Chojun - Fondatore della scuola Goju-ryu
Mokuso - Meditazione con occhi chiusi
Morote - A due mani, rinforzato
Morote-zuki - Doppio pugno. Chiamato anche Awase-zuki
Morote Uke - Parata rinforzata dalla seconda mano
Mune - Torace
Musubi Dachi - Posizione per il saluto. Talloni uniti e piedi a 45 gradi

N
Nagashi Uke - Parata deviante
Nage - Tecnica di proiezione
Naha - Città di Okinawa
Naihanchi - Serie di tre kata. Nome originale dei kata Tekki
Naiwan - Parte interna dell'avanbraccio
Nakadaka Ippon Ken - Nocca della seconda falange del medio
Nami Gaeshi - Parata o attacco di gamba. Tecnica usata nei kata Tekki
Namame - Diagonale
Naore - Ritornare alla posizione di yoi
Neko Ashi Dachi - Posizione a zampa di gatto
Nihon Nukite - Mano con indice e medio estesi
Nidan - Secondo livello, grado
Nidan Geri - Doppio calcio saltando
Nijushiho - Nome di kata. Significa "24 passi"
No Sen - Secondo dei tre livelli di combattimento descritti da Musashi. Nel no sen l'adepto impara a riconoscere l'attacco dell'avversario in maniera da poter parare spontaneamente e contrattaccare
Nukite - Mano penetrante con la punta di quattro dita
Nunchaku - Arma tradizionale di Okinawa

O
Obi - Cintura
Oiho - Tecniche significative dei kata ai fini dell'applicazione
Oikomi - Passo avanti
Oi-zuki - Pugno dal lato della gamba anteriore
Okinawa - Gruppo di isole a sud-est del Giappone dove è nato il Karate
Osae - Pressare, spingere verso il basso
Osae Uke - Parata pressante
Oshinobasu - Spingere, estendere
Otoshi - Cadente
Otoshi Uke - Parata dall'alto verso il basso con avanbraccio parallelo al terreno
Otagani - Tutti
Otsuka Hironori - Fondatore della scuola Wado-ryu
Oyama Masutatsu - Fondatore del Kyokushinkai

P
Passai - Nome antico dei kata Bassai
Pinan - Serie di cinque kata codificati dal Maestro Itosu. Nome cambiato in Heian da G. Funakoshi

Q
Nessun termine con la lettera Q

R
Rei - Inchino. Tipica forma di rispetto nella cultura giapponese
Reinoji Dachi - Posizione con i piedi a elle
Ren-zuki - Due pugni consecutivi
Renshi - Grado di maestro di terzo livello del Butoku-kai
Rohai - Nome originale del kata Meikyo
Ryo - Ambedue
Ryo Sho Awase - Mani unite
Ryu - Sistema tradizionale o scuola
Ryukyu - Nome classico di Okinawa

S
Sabaki - Spostamento laterale
Sagi Ashi Dachi - Posizione su un solo piede. Chiamata anche Gankaku Dachi o Tsuru Ashi Dachi
Sai - Arma tradizionale di Okinawa
Saki - Oltre
Samurai - Guerriero dell'epoca feudale giapponese
San - Tre
Sanbon Kumite - Combattimento a tre passi
Sanbon-zuki - Tre pugni
Sandan - Terzo grado
Sanchin - Il kata principale del Gojo Ryu
Sanchin Dachi - Posizione corta con piedi rivolti verso l'interno
Sankaku Tobi - Salto triangolare. Tipico del kata Meikyo
Seiken - Prime due nocche della mano
Seiryuto - Parte della mano alla base dello shuto
Seiza - Posizione seduta
Senpai - Karateka di grado superiore
Sen - Primo dei tre livelli di combattimento descritti da Musashi. Nel sen l'adepto impara ad attaccare
Sensei - Maestro
Sensei-ni-rei - Inchino al maestro
Shihan - Capo scuola, fondatore di uno stile
Shihon Nukite - Mano rigida con le quattro dita estese
Shiko Dachi - Posizione del cavaliere con piedi divergenti. Tipica del Goyo Ryu
Shiro - Bianco
Shito-ryu - Stile di Karate
Shizentai - Posizione naturale
Sho - Piccolo
Sho - Palmo
Shome - Frontale, riferito alla posizione dell'anca
Shomen - Parte frontale del dojo. Lato d'onore
Shomen-ni-rei - Inchino al lato d'onore
Shodan - Primo livello
Shorei Ryu - Scuola, corrente di Karate dove si colloca il Goju Ryu
Shorin Ryu - Scuola, corrente di Karate dove si colloca lo Shotokan
Shotokan - Stile di Karate codificato da G. Funakoshi
Shuri - Capitale di Okinawa
Shuto - Taglio della mano
Shuto Uke - Parata con il taglio della mano
Shutsui - Pugno a martello
Sochin - Nome di kata. Significa "pesante", "stabile". Letteralmente So significa "forza", mentre Chin significa "calma"
Sochin Dachi - Vedi Fudo Dachi
Sokumen - Di fianco, di lato
Sokumen Awase Uke - Parata laterale rinforzata dalla mano aperta a contatto con l'avanbraccio
Sokusen - Punta delle dita del piede
Sokuto - Taglio del piede
Soto - Esterno
Soto Shuto Uchi - Percossa con il taglio della mano dall'interno
Soto Ude Uke - Parata dall'esterno
Suigetsu - Plesso solare
Sukui Uke - Parata dove si uncina la gamba dell'avversario. Tipica del kata Bassai Dai
Sun Dome - Fermare una tecnica prima del contatto
Sune Uke - Parata con la tibia
Suwari Waza - Tecniche da posizione seduta

T
Taikyoku - Serie di tre kata di base codificati da G. Funakoshi
Tai Sabaki - Uscita laterale
Tameshiwari - Tecniche di rottura
Tanden - Zona sotto l'ombelico dove ha origine il ki
Tate - Verticale
Tate Empi Uchi - Gomitata verticale/frontale
Tateken - Pugno verticale
Tate Shuto Uke - Parata con il taglio della mano verticale
Tate-zuki - Pugno verticale
Te - Mano
Teiji Dachi - Posizione con i piedi a T
Teisho - Parte inferiore del palmo della mano
Teisho Awase Uke - Parata di Teisho a mani unite. L'ultima tecnica del kata Hangetsu
Teisho Uchi - Percossa di Teisho
Teisoku - Pianta del piede
Tekki - Nome di tre kata. Significa "cavaliere d'acciaio". Il nome originale del kata è Naihanchi
Tekubi - Polso
Tekubi Kake Uke - Parata con il polso a gancio
Tenshin Soto Uke - Parata dall'esterno con rotazione del corpo
Tettsui - Pugno a martello. Chiamato anche Kentsui
Tettsui Uchi - Percossa con il pugno a martello
Tobi - Salto
Tobi Geri - Calcio con salto
Tomari - Villaggio di Okinawa
Tomoe Uke - Parata combinata circolare
Tonfa - Arma tradizionale di Okinawa
Tsukami Yose - Afferrare e tirare
Tsukami Uke - Parata con presa
Tsukami Waza - Tecniche di presa
Tsuki - Pugno
Tsuki Uke - Pugno con funzione di parata
Tsumasaki - Punta delle dita del piede
Tsuru Ashi Dachi - Posizione su una gamba. Chiamata anche Gankaku Dachi o Sagi Ashi Dachi

U
Uchi - Attacco
Uchi Achi Dachi - Posizione simile a heiko dachi ma con i piedi convergenti
Uchi Shuto Uchi - Percossa con il taglio della mano dall'interno
Uchi Uke - Parata dall'interno
Ude - Avanbraccio
Ue - Sopra
Uechi Kanbun - Fondatore dello stile Uechi-ryu
Ueshiba Morihei - Fondatore dell'Aikido
Uke - Parata
Ukemi Waza - Tecniche di caduta
Unsu - Nome di kata. Significa "mani come nuvole"
Ura - Opposto, rovescio
Ura-zuki - Pugno rovesciato. Usato per la breve distanza
Uraken - Parte superiore delle nocche
Uraken Uchi - Percossa con il dorso del pugno
Uramawashi Geri - Calcio circolare dall'interno
Ushiro - Dietro
Ushiro Geri - Calcio all'indietro
Ushiro Mawashi Geri - Calcio all'indietro circolare

V
Nessun termine con la lettera V

W
Wa - Pace
Wado Ryu - Via della pace. Uno degli stili principali del Karate
Waki - Lato del torace
Wakizashi - La più corta delle spade del samurai
Wankan - Nome di kata. Significa "corona del re"
Wanshu - Nome originale del kata Enpi
Washide - Mano con le dita unite. Chiamata anche "mano d'aquila"
Waza - Tecnica
Waza Ari - Mezzo punto

X
Nessun termine con la lettera X

Y
Yama Kamae - Postura, posizione della montagna
Yama-zuki - Doppio pugno. Tecnica tipica nel kata Bassai Dai. Letteralmente significa "pugni della montagna"
Yame - Stop
Yodan - Quarto livello
Yoi - Posizione di prontezza e attesa in Hachiji dachi
Yoko - Lato, laterale
Yoko Empi Uchi - Percossa laterale di gomito
Yoko Geri - Calcio laterale
Yoko Geri Keage - Calcio laterale frustato
Yoko Geri Kekomi - Calcio laterale spinto
Yoko Tobi Geri - Calcio laterale volante
Yonhon Nukite - Mano con le quattro dita estese. Chiamato anche Nukite
Yori Ashi - Spostamento spingendo con il piede posteriore
Yudansha - Karateka con il grado minimo di cintura nera

Z
Za Rei - Saluto (inchino) tradizionale giapponese dalla posizione seduta
Zanshin - Stato mentale di prontezza
Zenkutsu Dachi - Posizione avanzata con il peso sulla gamba anteriore
Zenshin - Avanti
 

Citazioni

Il Tempo a Roma

giweather joomla module
© 2017 Dojo KiuShinRiu Scuola Karate Shotokan Roma. All Rights Reserved.

Free Joomla! template by Age Themes

facebook_page_plugin